Per offrirti il miglior servizio possibile RareAquaticPlants utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies |Maggiori Informazioni


RAP Forum


Wabikusa
Realizzazione
Wabikusa gallery
Tipologie
Acquari con Wabikusa
Wabikusa Low Tech
Wabikusa High Tech
Plastic Wabikusa
Wabikusa Stone
Wabikusa Room
GreenWood
Wabikusa NaQ2011

Share on Facebook

wabikusa acquista buy

Articolo in continuo aggiornamento


I tipi di Wabikusa sviluppati dall'autore

-Wabikusa Free

Wabi-kusa Free è un prodotto che ho realizzato da qualche tempo, scaturito da una brillante idea che mi girava in testa. Infatti avevo la necessità di creare un piccolo Wabikusa facilmente posizionabile in acquario, anche in zone scoscese, etc., e nello stesso tempo privo di substrato e anche pesante per permettere un buon affondamento una volta sistemato in acquario. Ho effettuato moltissime prove utilizzando materiali diversi che alla fine però non mi hanno soddisfatto. Il nome WABIKUSA FREE deriva dal fatto che questo wabikusa si può inserire ovunque senza alcun problema sia di posizionamento che di rilascio in colonna di nutrienti. "Libertà" di esprimersi come si vuole realizzando facilmente pratini senza buttare piante come accade spesso utilizzando vasetti. Infatti in questo caso si è costretti a piantumare le piccole porzioni estratte dalla lana di roccia (Grodan) utilizzando delle pinzette: purtroppo la maggior parte delle piante inserite nel substrato si solleveranno per poi morire.

La specie utilizzata, in questo caso H. callitrichoides, è ESCLUSIVAMENTE di coltivazione emersa NON VITRO per l'appunto. Ho realizzato Wabikusa Free utilizzando anche altre specie come E. parvula, M. sp. 'Montecarlo3', U. graminifolia, G. elatinoides, etc..

1 wabikusa free hemianthus callitrichoides

1 wabikusa free

2 wabikusa free hemianthus callitrichoides

-Wabikusa go!

Wabikusa go! a differenza dei normali Wabikusa non possiede alcun tipo di substrato, infatti non viene realizzato partendo da un composto di ketotsuchi, argilla, torba etc. ma semplicemente senza l'utilizzo di alcun tipo di supporto organico o minerale.

19 Wabikusa go! 20 Wabikusa go!

21 Wabikusa go!22 Wabikusa go!

Ciò comporta notevoli vantaggi quali:

-trasportabilità e peso ridotti (quindi minor costo per la spedizione)
-facilità di coltivazione sia in acquario che in emersione
-idoneo per realizzare facilmente composizioni su ciotole, piatti, etc. da tenere in casa come elementi di arredo
-assenza di nutrienti o composti dannosi per gli animali acquatici (come ad es. il gel delle piante in vitro o la lana di roccia)
-grazie all'assenza di substrato è possibile collocare il wabikusa go! in qualsiasi tipologia di acquario
-grazie alla completa assenza di qualsiasi tipo di substrato organico e sostanze derivanti dalla coltivazione, è un prodotto che può essere utilizzato senza alcun rischio dagli allevatori di Caridine ed invertebrati
-una volta posizionato in acquario non galleggia ma bensì affonda senza problemi. Non necessita di interramento ed è possibile appoggiarlo direttamente sul substrato
-un Wabikusa go! contiene moltissimi steli di piante acquatiche che si sviluppano rapidamente scongiurando altresì formazioni algali.

Dimensione dei Wabikusa go!: 10cm Ø

Per maggiori informazioni leggere qui

Per acquistare Wabikusa ed altri prodotti cliccare qui

23 wabikusa go


-Wabikusa "moss": è una nuova tipologia di Wabikusa, per la prima volta al mondo ideati e sviluppati dal sottoscritto (01/09/2011), sul cui substrato ho coltivato in emersione diversi muschi diffusi tra gli appassionati come Spiky moss, Perlen moss, Taiwan moss, Weeping moss, Creeping moss, etc.. La particolarità di questo prodotto stà nel fatto che si può utilizzare in diversi modi senza più essere obbligati da legature difficoltose o quant'altro per ancorare i muschi. Infatti basta collocarli su arredi come rocce e legni, meglio se in anfratti, spingendo per modellare il kokedama in modo da bloccarlo definitivamente. Si ha la possibilità di posizionarlo ovunque si voglia perchè il composto riesce ad aderire e rimanere attaccato a molti tipi di arredi (meglio se presentano sporgenze ed appendici, da evitare le superfici troppo lisce) garantendo così una buona crescita senza spargersi in giro per l'acquario.

1 wabikusa moss riccia dwarf rareaquaticplants

kokedama_moss_1

sopra kokedama con Spiky moss - sotto kokedama con Flame moss

wabikusa moss 2

-Wabikusa "Stone": interessante novità che ho creato utlizzando pietre laviche, ADA Seiryu Stone, ADA Dragon Stone, etc, su cui ho plasmato il substrato e successivamente le piante acquatiche. Questo composizione è utilizzata maggiormente per allestire Wabikusa posizionandoli in numero varibiale dentro acquari molto bassi. E' possibile collocarli anche in contenitori di vetro di dimensioni adatte per far risaltare la pietra senza coprirla.

9 kokedama stone massimo iannella rareaquaticplants wabi kusa

Kokedama_arredo_2

-Wabikusa "mix": il neofita può semplicemente allestire un acquario adoperando Wabikusa "mix", cioè contenenti più specie vegetali affini tra loro per quanto riguarda le esigenze di coltivazione in modo da formare già un cespuglio di bell'aspetto senza curarsi troppo delle piante utilizzate.

kokedama_mix

-Wabikusa "colors": questa tipologia è rappresentata da kokedama contenenti più specie che poi in vasca offrono al coltivatore colorazioni dei toni più vari attraverso l'uso di specie come Ludwigia sp., Polygonumsp., Rotala sp., etc.

kokedama_colors

kokedama_colors_1

-Wabikusa "specie": sono costituiti soltanto da una specie, di importante dimensioni (come per i normali kokedama) offrono al coltivatore una scelta più mirata della pianta preferita da inserire in vasca.

55 wabikusa gallery copia

kokedama_specie_glossostigma_elatinoides

kokedama_specie_eleocharis_parvula

kokedama_specie_ludwigia_arcuata

-Wabikusa "mini": sono piccoli kokedama del diametro di circa 2cm costituiti da una o più specie (max 2-3) che lasciano all'hobbista una scelta pressochè totale sulla pianta da inserire senza essere vincolato dalle dimensioni dei Wabikusa normali. Questa tipologia si può introdurre in acquario in ogni momento, sia in fase di allestimento che successivamente e data la dimensione ridottissima possono essere collocati ovunque (anche su rocce).

59 wabikusa gallery copia

wabikusa gallery 43

wabikusa gallery 39

-Wabikusa "big": anche su ordinazione perchè costituiti da numerosissime specie; sono di dimensioni importanti che variano in base al tipo di vasca utilizzata. Praticamente in questa tipologia sono già presenti, su un largo supporto di substrato, piante da prato, centrali e per lo sfondo, basta inserirlo in acquario ed aggiungere acqua senza fare altro. Una soluzione per qualsiasi appassionato che non ha molta esperienza e che desidera avere un bel plantacquario.

kokedama_big

kokedama_big_1

-Wabikusa "echino": come dice già il nome sono costituiti dalla presenza di almeno una Echinodorus sp. (dipende dalla grandezza del Wabikusa se normale o mini) accompagnata da altre specie di media statura che si collocano nella zona intermedia/posteriore della vasca.

kokedama_echino

kokedama_5


TUTTO L'ARTICOLO IN OGNI SUA PARTE E' DI PROPRIETA' ESCLUSIVA DI MASSIMO IANNELLATUTTI I DIRITTI RISERVATI - QUALSIASI USO PARZIALE O TOTALE DOVRA' ESSERE AUTORIZZATO