Per offrirti il miglior servizio possibile RareAquaticPlants utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies |Maggiori Informazioni


RAP Forum

RAP Shop
Info
Contacts
Forum
Collaboratori di RAP
English Articles
Siti Amici
Wabikusa
Schede Piante
Articoli Tecnici
Tecniche Riproduzione
Foto Piante
Alghe
RAP Algae
Coltivazione Emersa
Allestimenti
Layout & Manutenzione
Illuminazione
Allevamento Caridine
YouTube Channel
Le News

Share on Facebook

Premessa di Massimo Iannella

Pulire in modo impeccabile i vetri dell'acquario è uno dei maggiori desideri degli appassionati. Nella "carriera" acquariofila impieghiamo davvero molto tempo per questa scomoda operazione di manutenzione perchè un vetro pulito è fondamentale per osservare i nostri lavori ma soprattutto per fare foto/video fedeli e di alta qualità. Un detto comune è "se non desideri bagnarti le mani e pulire i vetri allora l'acquariofilia non è per te": mai di quanto più giusto per indicare che possedere un acquario vuol dire avere la consapevolezza di andare in contro frequentemente a questo onere. Dopo alcuni anni, gestendo sempre più vasche, ho realizzato che immergere le mani troppo spesso in acqua non è salutare e soprattutto molto scomodo: ho cercato di risolvere questo problema con vari sistemi ottendendo però scarsi risultati e spesso rovinando anche i vetri.

7 ADA pro razor rareaquaticplants iannella massimo

Perchè ADA Pro Razor è un accessorio valido

Ho utilizzato praticamente di tutto per pulire i vetri, dalla semplice spugnetta per piatti agli appositi guanti per acquariofilia. Anche schede telefoniche, lame, calamite, etc., purtroppo oltre a non pulire bene arrecano notevoli danni ai vetri dell'acquario rigandoli irrimediabilmente. Per non considerare che comunque l'operazione con questi arnesi và effettuata sempre immergendo mani e braccia in acqua. ADA ha realizzato uno strumento in acciao inossidabile a mio parere unico che dovrebbe stare al primo posto nella "cassetta degli attrezzi" di un appassionato di buon livello. Pro Razor è semplicemente un lungo accessorio che al termine presenta una lama intercambiabile molto morbida e priva di angoli proprio per non rigare i vetri con la possibilità di estendere la capacità di pulitura anche per acquari più grandi e profondi aggiungendo un "Extender", che porta la lunghezza da 40cm a 81cm totali. Tutto ciò progettato sempre per evitare di bagnarsi mentre si opera. Da specificare che esiste una versione del Pro Razor anche Mini (26cm), per acquari più piccoli, che possiede una lama di dimensioni minori.

Impressioni ed uso

Come di consueto ADA realizza questi strumenti solo in acciao di ottima qualità che non ossida mai. Pro Razor è perfettamente bilanciato e non affatica l'operatore offrendo una pulizia impeccabile e agevole anche nei punti più scomodi della vasca. La lama effettua un lavoro accurato anche solo con una passata perchè l'angolo della testa dello strumento permette un'inclinazione che elimina qualsiasi residuo di alga, sporcizia o altro proprio per la capacità di interporsi fra vetro e sporco nella maniera più corretta. La pulitura dei vetri è agevole e veloce anche impiegando meno della metà del tempo utilizzato con le normali procedure ed il risultato non è paragonabile: a lungo i vetri non presentano neanche micro-graffi mantenendosi lisci - caratteristica alquanto gradevole quando si ha un acquario in costoso extrachiaro. Utilizzandolo sul marino ho verificato che le lame della casa Nipponica tendono ad ossidare più facilmente, per evitare ciò basta sciacquare l'arnese con acqua dolce una volta terminata l'operazione di pulitura. Altra critica è per quanto riguarda la grandezza della lama e la sede dove si blocca attraverso delle viti: infatti la prima, essendo più piccola della sede, rimane all'interno di pochi millimetri rispetto a questa e quando si pulisce vicino all'angolo del vetro gli stessi millimetri rimarranno sporchi perchè la suddetta sede arriva a toccare il vetro prima della lama. Per ovviare a questo però basta svitare le due viti di tenuta e spostare la lama tutta su un lato a filo con la sede in modo da poter pulire perfettamente anche tutti gli angoli di quel alto. Per gli angoli opposti bisogna effettuare il lavoro al contrario, cioè allentare le viti e spostare la lama tutta sull'altro lato. Apparentemente questa operazione può sembrare scomoda ma posso assicurare che sarà necessaria solo di tanto in tanto quando quella "striscetta", soprattutto sul frontale, si inizia a vedere troppo (comunque occorrono mesi). In definitiva è uno strumento a mio parere indispensabile che garantisce una pulizia dei vetri ineguagliabile a patto però di essere disposti a spendere un cifra non proprio bassa. Ultimamente ho avuto per le mani diversi cloni del Pro Razor e sinceramente ne sconsiglio davvero l'acquisto perchè oltre a non essere d'acciaio non presentano una buona manifattura e sicuramente la stessa funzionalità dell'ADA Pro Razor.