Per offrirti il miglior servizio possibile RareAquaticPlants utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies |Maggiori Informazioni


RAP Forum

Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3

ARGOMENTO: per chi usa Seachem Iron...

Re: per chi usa Seachem Iron... 05/07/2013 13:55 #48412


  • Messaggi:1372
  • luca87
  • ( Utente )
  • Expert Boarder
  • Offline
Il Seachem da un lato facilita l'assunzione del ferro per le piante, ma purtroppo precipita più facilmente rispetto ai chelati "classici" come DTPA, EDTA o EDDHA (raro), ragion per cui nel protocollo Seachem va dosato spesso.
Personalmente preferisco i chelati classici, perchè danno un rilascio più lento e prolungato, riducendo anche la precipitazione del ferro.

Re: per chi usa Seachem Iron... 05/07/2013 14:15 #48413

  • ghizmo82
  • ( Visitatore )
Quindi consigli di integrare altri tipi di ferro a quello seachem?

Re: per chi usa Seachem Iron... 05/07/2013 22:22 #48435


  • Messaggi:1372
  • luca87
  • ( Utente )
  • Expert Boarder
  • Offline
se il seachem iron ti soddisfa no

Re: per chi usa Seachem Iron... 06/12/2013 10:35 #53666

io ho deciso di tornare, nel mio nuovo allestimento, al primo amore (Seachem Flourish) ma anche io sto valutando se puo' essere il caso di mixare un minimo il ferro Seachem con del ferro chelato....

ditemi se puo' essere una cazzata o puo' avere effetti benefici....

Premetto che ho ripreso con seachem Flourish perchè volevo eliminare i chelanti dalla mia vasca (ritengo il loro accumulo uno dei problemi principali che ho avuto ultimamente).
Pero' stavo pensando, cosa che piu' o meno ha fatto Seachem stessa con il nuovo protocollo Aquavitro, se puo' giovare diminuire leggermente il quantitativo di Ferro dosato tramite Seachem Iron(il protocollo prevede 1,5ppm a settimana e pensavo di ridurlo a 1ppm) e dosarne una minima parte tramite ferro DTPA (diciamo un 0,05/0,1ppm settimanali)

Secondo voi puo' essere meglio o peggio?

Re: per chi usa Seachem Iron... 06/12/2013 11:31 #53668


  • Messaggi:1408
  • Roberton
  • ( Utente )
  • Expert Boarder
  • Offline
DIPANCRAZIO82 ha scritto:
io ho deciso di tornare, nel mio nuovo allestimento, al primo amore (Seachem Flourish) ma anche io sto valutando se puo' essere il caso di mixare un minimo il ferro Seachem con del ferro chelato....

ditemi se puo' essere una cazzata o puo' avere effetti benefici....

Premetto che ho ripreso con seachem Flourish perchè volevo eliminare i chelanti dalla mia vasca (ritengo il loro accumulo uno dei problemi principali che ho avuto ultimamente).
Pero' stavo pensando, cosa che piu' o meno ha fatto Seachem stessa con il nuovo protocollo Aquavitro, se puo' giovare diminuire leggermente il quantitativo di Ferro dosato tramite Seachem Iron(il protocollo prevede 1,5ppm a settimana e pensavo di ridurlo a 1ppm) e dosarne una minima parte tramite ferro DTPA (diciamo un 0,05/0,1ppm settimanali)

Secondo voi puo' essere meglio o peggio?


Ciao senz'altro non hai detto una cazz...ta, perchè ho letto di molte persone che dosano ferro chelato con i fertilizzanti seachem, con lo scopo di lasciare in sonspensione il Fe più a lungo.......però ci potrebbe essere il rischio di sbilanciare tutti gli altri micro che verrebbero anch'essi chelati ......quindi.......a te l'ardua sentenza......
Un rischio che si può correre a passare a micro chelati, dopo un lungo periodo di fertilizzazione Seachem (quindi senza chelanti), porebbe essere quella di riportarti in sospensione una gran quantità di micro....come il rame oo il ferro provocandoti seri problemi non solo alle piante ma anche agli abitanti dell'acquario....
Io in passato ho usato Seachem per poi passare, senza sapere i rischi, al pmdd con micro Cifo.......e fortunatamente grossi problemi non ne ho avuti...

Ps: aspetta il parere di qualcun altro......non sono stato molto d aiuto....
"Il vino per l'uomo è come l'acqua per le piante che in giusta dose le fa stare bene erette..."

Platone

Re: per chi usa Seachem Iron... 06/12/2013 11:38 #53670

si Roberton , sono gli stessi dubbi che mi sono posto io.....devo pero' precisare che Aquavitro Propel , che io ricordavo contenesse un po' di chelante, in realtà contiene un riducente che trasforma il ferro ferrico poco assimilabile in ferro ferro piu' facilmente assimilabile....
  • Pagina:
  • 1
  • 2
  • 3
Tempo generazione pagina: 0.24 secondi