Per offrirti il miglior servizio possibile RareAquaticPlants utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies |Maggiori Informazioni


RAP Forum

Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami

ARGOMENTO: alghe e fertilizzazione seachem

alghe e fertilizzazione seachem 29/02/2012 15:18 #30059


  • Messaggi:250
  • gimmy770
  • ( Utente )
  • Junior Boarder
  • Offline
I PRODOTTI SEACHEM SI POSSONO ACQUISTARE DIRETTAMENTE NEL NOSTRO RAPSHOP


RAREAQUATICPLANTSHOP


_________________________________________________________________________



salve a tutti
ho un problema con la mia vasca questo è il primo plantacquario che allestisco perchè vengo dal mondo dei ciclidi dei laghi dove le piante sono ben poche e quindi non sono molto pratico
la vasca è un 90 lt misure 80x30x40 circa 75 lt netti
monta una plafoniera 4x24w t5 (4 neon da 4000k)
fotoperiodo 8 ore
temp 26°C
filtraggio affidato ad un pratiko 200
il fondo è composto da 14 lt di fluorite della seachem nel quale ho messo anche le seachem tabs
l'acquario è stato avviato i primi di settembre 2011 ma dopo vari spostamenti da circa 2 sett è stato "riallestito" la radice presente in vasca è stata spostata da sinistra a destra con annesso spostamento delle piante
fertilizzo da quando è stato allasteti l'acquario con protocollo seachem base ma non essendo molto pratico sono partito da 1/4 di dose per aumentare diminuire ecc. insomma un vero caos e da 1 mese dall'allestimento sono comparse le filamentose che tuttora non se ne sono andate
laflora è composta da :
rotala rotundifolia
rotala green (inserita da poco)
blyxa japonica (da poco inserita)
hemianthus callitrichoides
qualche rametto di ceratophyllum
e un piccolo quadratino di riccia

la fauna è composta da:
2 ramirezi
19 neon
4 otocinclus
20 caridine red cherry
7 caridine japoniche

valori
ph 6,5
kh 3-4
gh(nn ho il test)
no2 0
no3 0 (il test sera va da 0 a 10 non ha vie di mezzo)
po4 0,1

fertilizzo da queste due settimane che ho riallestito con il protocollo base seachem a 1/2 dose (dose per 80lt)ma la situazione sta peggiorando e mi sembra di vedere qualche carenza soprattutto nella calli qualche foglia ha cominciato ad ingiallire dalla punta fino a metà foglia e sta perdendo il verde acceso che aveva prima anche le altre piante sembra che stiano perdendo il loro bel verde acceso
somministro la co2 tramite l'impianto base della askoll e mi baso sulla tabella ph -kh per una giusta regolazione
cambio a fine settimana 10 lt d'acqua (acqua di osmosi+sera mineral salt)
spero con i vostri consigli di capire e risolvere il problema
posto una serie di immagini per farvi capire la situazione
IMG_0077.JPG


IMG_0079.JPG


IMG_0080.JPG


IMG_0081.JPG


IMG_0082.JPG


IMG_0083.JPG


IMG_0085.JPG

Re: alghe e fertilizzazione 29/02/2012 15:39 #30060

io parlo per le mie esperienze e ti dico che hai troppa luce e pochi nutrienti.....gli NO3 a 0 sono molto deleterei.......e , sempre per le mie esperienze il protocollo base , per un acquario discretamente piantumato come il tuo , crea diverse carenze.

Re: alghe e fertilizzazione 29/02/2012 15:45 #30061


  • Messaggi:56
  • doardino
  • ( Utente )
  • Fresh Boarder
  • Offline
WOW....io non sono cosi esperto da farti romanzine sui valori dell'acqua ecc ecc... per questo ci penseranno gli altri, ma posso dirti qualcosa:

10 litri di acqua a settimana di cambio sono davvero pochi. Cambia almeno il 40% senno non funzionerà mai bene l'acquario.

Temperature molto basse di colore per la mia esperienza aiutano molto le alghe e poco la visione

Per le alghe non so come potresti uscirne...sicuramente dovresti pulire manualmente il tronco e sacrificare qualche pianta, poi affidati a un prodotto buono (questo te lo sapranno consigliare i piu esperti) perchè sono tante...

Re: alghe e fertilizzazione 29/02/2012 15:55 #30062


  • Messaggi:250
  • gimmy770
  • ( Utente )
  • Junior Boarder
  • Offline
intanto grazie per le info
purtroppo fino ad adeso sono andato a tentativi e la situazione è quella che potete vedere
riguardo alla temperatura dei neon io sapevo che sopra i 6500k le alghe tendono a proliferare di piu ma sotto mi sembra strano considerando anche che l'abbinamento piu quotato è 6500k+4000k
per il prodotto per debellare le alghe sono un po scettico perchè se non si risolve il problema alla base non si esce piu con le alghe bisognerebbe raggiungere un equilibrio (questo è quello che ho letto)
per la mancanza di nutrienti cosa devo fare ditemi tutto per filo e per segno please

Re: alghe e fertilizzazione 29/02/2012 16:03 #30064

le teorie sulla gradazione dell'illuminazione sono diverse ma non è quello cio' che ti porta ad una situazione simile.
le gradazioni piu' rosse arrivano piu' difficilmente sul fondo perchè vengono filtrate dall'acqua , al contrario delle gradazioni piu' sul blu. Ma ci sono acquari in ottima salute con solo 4000K e acquari in ottima salute con solo 10000k, poi l'estetica è un altro discorso.
Anche secondo me non servono prodotti anti alghe poichè creano problemi anche alle piante , pero' se le alghe sono cosi' tante da opprimere le piante allora potrebbe essere il caso' di eliminarle il piu' possibile per poi risolvere il problema alla base.
Se hai il protocollo base cio' che ti manca vedendo anche i valori dell'acqua sono gli NO3. Puoi anche acquistare il prodotto apposito della Seachem o acquistare il nitrato di potassio in farmacia e cercare qualche guida che ti spiega le quantità da dosare.

Re: alghe e fertilizzazione 29/02/2012 16:09 #30065


  • Messaggi:250
  • gimmy770
  • ( Utente )
  • Junior Boarder
  • Offline
noto che comunque le piante riescono a crescere bene o male non sono proprio in stasi
per l'no3 ero intensionato a prendere il prodotto della seachem, ma a questo punto sto passando ad un protocollo avanzato?
riguardo gli altri elementi notate altre carenze come è spiegabile che le piante perdono il loro verde brillante e che compaiono foglioline soprattutto nella calli che ingialliscono per metà?
non ho ancora capito se sto dosando bene o male il fertilizzante

Re: alghe e fertilizzazione 29/02/2012 16:20 #30066


  • Messaggi:56
  • doardino
  • ( Utente )
  • Fresh Boarder
  • Offline
Io credo a quello che vedo e non a quello che leggo . Gradazioni basse per me stimolano le alghe, ma questo è il mio pensiero (e comunque tutte da 4000k non ti aiutano molto e non sono consigliate).

Per prodotti intendevo qualcosa che qui sul forum consigliano spesso... excel se non sbaglio e anche altri easy life a base di carbonio...mi sembra che qui sul forum tendano a consigliarli in caso di alghe...ma io non ho esperienze e non posso parlarne!

Re: alghe e fertilizzazione 29/02/2012 16:28 #30067

è carenza di potassio. è stata la stessa cosa anche nel mio caso.....il protocollo seachem introduce piu' del 50% del potassio tramite l'equilibrium che tu non usi quindi il potassio che dai con il potassium è molto poco.
Quindi innanzitutto la fertilizzazione non è proporzionata e poi con una illuminazione spinta come la tua le piante si aspettano grandi quantità di nutrienti che non ci sono e quindi il problema si accentua.
Io ho spento 2 delle 4 lampade , ho sistemato la fertilizzazione e ho aspettato che le piante si riprendessero per poi riaumentare l'illuminazione. Non dico che sia la cosa perfetta da fare ma a me ha funzionato alla grande.
Comunque , per eliminare le alghe , leva il grosso con qualche attrezzo tipo forchetta e arrotola le alghe come fai con gli spaghetti e poi introduci 2-3 black molly e 2 siamensis tienili a digiuno

Re: alghe e fertilizzazione 29/02/2012 22:20 #30074


  • Messaggi:241
  • Jumpy70
  • ( Utente )
  • Junior Boarder
  • Offline
Penso tutto parta dall'eccessiva illuminazione, 2x24 sarebbero sufficienti per ora

Re: alghe e fertilizzazione 01/03/2012 01:01 #30075


  • Messaggi:1354
  • Blue77
  • ( Utente )
  • Expert Boarder
  • Offline
gimmy770 ha scritto:
per l'no3 ero intensionato a prendere il prodotto della seachem, ma a questo punto sto passando ad un protocollo avanzato?


Io sono un neofita (lo preciso sempre scanso equivoci) , però ti sconsiglio il Seachem Nitrogen perchè è molto blando . Io sono passato nel mio 300 litri a EasyLife Nitro che è molto più concentrato e , se non altro , ho risolto i problemi di Nitrati .
Quanto alle alghe ... secondo me quelle che hai sono le più semplici da debellare ... io avevo una situazione più devastante della tua ed ho risolto col Protalon 707 . Ora quelle non le ho più ma in compenso ho le BBA
Tempo generazione pagina: 0.66 secondi